Canelés bordeaux con armagnac-Gastronomia online
  • Canelés bordeaux con armagnac-Gastronomia online
  • Canelés bordeaux con armagnac-Gastronomia online
  • Canelés bordeaux con armagnac-Gastronomia online

Canelés bordeaux con armagnac

7,95 €
Tasse incluse

Il dolce emblematico di Bordeaux: morbido al cuore e caramellato all'esterno

Scopri il vero Canelés bordeaux con armagnac! Essi canelés sono dolci tradizionali di Bordeaux, è delizioso! Essi canelés sono croccanti prima, poi fusione e morbido poi! Una delizia, con aromi di armagnac.

barattolo da 150 g

Quantità

Pagamenti sicuri al 100%

  • Pagamento online sicuro Pagamento online sicuro
  • Spedizione veloce Spedizione veloce
  • Prodotto francese Prodotto francese
Consegna prevista: 02/02/2023

Il dolce emblematico di Bordeaux: morbido al cuore e caramellato all'esterno

Scopri i veri canelés di Bordeaux con armagnac! I canelés sono dolci tradizionali di Bordeaux, è delizioso! I canelés sono croccanti prima, poi sciolti e morbidi poi! Una delizia, con aromi di armagnac.

barattolo da 150 g

Essi canelés può essere gustato come dessert con panna montata, o come accompagnamento al caffè

Composizione di canelés con armagnac: sciroppo scanalato (acqua, zucchero, sciroppo di glucosio, armagnac 9,8%, acido citrico), scanalato 45%: acqua, zucchero, farina di FRUMENTO (GLUTINE), rum, siero di latte, grasso vegetale (copra), proteine del LATTE, LATTE scremato, UOVO intero in polvere, aroma di vaniglia. 

Essi Canelés bordeaux con armagnac, un prodotto locale selezionato da My local delicatessen

ANKCCCANARM
4 Articoli

Scheda tecnica

Vaso
150g

Potrebbe anche piacerti

Vostro gastronomia online vi offre una vasta selezione di prodotti regionali dei diversi terroir di France.

Acquista biscotti fatti a mano, prodotti in Francia da piccoli produttori. Biscotti fatti in casa selezionati dal mio negozio di specialità gastronomiche online. I biscotti sono preparati, come i biscotti fatti in casa.

Recensioni (0)

Nessun recensioni clienti per il momento.


Aggiungi recensione